Favorite films

  • The Good, the Bad and the Ugly
  • Stroszek
  • Black Sunday
  • El Topo

Recent activity

All
  • The Swarm

    ★★

  • Blue Ruin

    ★★★

  • First Love

    ★★½

  • A Special Day

    ★★★★½

Recent reviews

More
  • The Swarm

    The Swarm

    Ciò che mi aspettavo di vedere era un classico b-movie con insettoni giganti che vagano uccidendo esseri umani e distruggendo intere coltivazioni mettendo in ginocchio i contadini del luogo. Just Philippot distrugge tutte le mie aspettative creando un dramma famigliare a tinte horror in cui tutte le scene più ad alta tensione e sanguinolente sono quasi esclusivamente recluse nel finale, sciame di locuste incluse. Un horror ben fatto in cui si analizza un nucleo famigliare dove Virginie, madre single, porta…

  • Blue Ruin

    Blue Ruin

    Blue Ruin (2013) di Jeremy Saulnier è uno dei migliori film sulla tematica della vendetta. Una tematica spesso banalizzata o inutilmente spettacolarizzata dal cinema ,soprattutto americano, ma che in questo film trova un buon equilibrio tra azione, approfondimento psicologico dei personaggi e delle loro motivazioni che, anche se non condivisibili, risultano credibili come i loro comportamenti. Una vera perla del cinema indie di un regista da tenere sott'occhio che già con The Green Room, opera successiva a Blue Ruin, mi…

Popular reviews

More
  • Jojo Rabbit

    Jojo Rabbit

    ★★★★

    Senza dubbio uno dei migliori film del 2019, capace di mescolare dramma e commedia in modo unico. Toccando temi delicatissimi come il fenomeno del nazismo, la Shoah e la guerra senza mai risultare banale o troppo melassoso. Il tutto filtrato con lo sguardo di un bambino di 10 anni. Una pellicola di crescita personale impeccabile per recitazione, messa in scena, regia, fotografia e colonna sonora. Un film semplicemente imperdibile.

  • Army of the Dead

    Army of the Dead

    ★★

    This review may contain spoilers. I can handle the truth.

    L'idea alla base di fondere l'east movie con lo zombie movie prometteva senz'altro bene, ma tolta l'idea di partenza e qualche simpatica scena splatter (usare i non morti per fare scattare le trappole nel caveau) ci troviamo davanti un minestrone di due ore e mezza che sviluppano una trama a tratti noiosa messa in scena da personaggi piatti e dalle azioni prevedibili. I non morti, o in qualsiasi modo vogliate chiamarli, sono spesso più interessanti e caratterizzati dei personaggi. Anche…