gaiasidoni

Solitamente chiacchiero su Tiktok 🎬🍭

Favorite films

  • Arrival
  • 2001: A Space Odyssey
  • Pieces of a Woman
  • The Killing of a Sacred Deer

Recent activity

All
  • A Classic Horror Story

    ★★★

  • Fear Street: 1994

    ★★★

  • Bo Burnham: Inside

    ★★★

  • Friends: The Reunion

    ★★★★

Recent reviews

More
  • A Classic Horror Story

    A Classic Horror Story

    ★★★

    Un film incredibilmente sorprendente.

    5 ragazzi si ritrova uniti da lo Carsharing in un viaggio verso la Calabria, a seguito di un incidente però la strada è smarrita è qualcosa di spaventoso li attende nel bosco. 

    Questo film riesce perfettamente a contestualizzare la paura in Italia, gioca infatti con quel che di più antico c’è tra le nostre montagne e i nostri Borghi, con il folklore e le maschere, le storie e i miti, per raccontare un’Italia molto americaneggiante, intrappolata…

  • Fear Street: 1994

    Fear Street: 1994

    ★★★

    Nato da una serie di Romanzi horror e dal geniale inventore di “Piccoli brividi”, Fear Street è la trilogia slasher che non ci aspettavamo ma di cui avevamo bisogno.

    Con quel gusto un po’ retrò che strizza l’occhio alla cultura pop anni 80/90 che tanto ci piace (Stranger Things, It, Halloween, Venerdì 13..SCREAM) questo film ha conquistato la giovane amante del genere che è in me.
    La trilogia getta le basi su una leggenda cittadina che vede l’animo di una…

Popular reviews

More
  • Bo Burnham: Inside

    Bo Burnham: Inside

    ★★★

    Ci ho messo due giorni prima di scrivere questa recensione perché non riuscivo a metabolizzare questo “film”.

    INSIDE è un documentario, mi verrebbe da dire, sulla reclusione di Bo Burnham, il delirio di un cantante e comedian che cresce piano piano partendo da una più semplice e becera comicità “razziale” ad una riflessione più amara sulla reclusione, sull’idea di comico, sulla paura di salire sul palco, e su una nuova paura: quella che nasce quando finalmente si può uscire, ma…

  • The Woman in the Window

    The Woman in the Window

    Anna è una psicologa, affetta da agorafobia, che passa le sue giornate dentro casa a guardare dalle finestre le vite degli altri. Io qui mi fermerei.
    Perché? Perché già solo la trama anticipa quello che vedrete: un omicidio della porta accanto.

    Qualche anno fa un certo Hitchcock ci aveva già pensato, ma tendenzialmente i giovanotti di oggi (poco interessati al cinema ma di più a navigare su Netflix come hobby) non lo sapranno e crederanno di aver visto un prodotto…